È possibile fare un piercing prima di andare al mare?

È possibile fare un piercing prima di andare al mare?

Il sole e il mare influenzano il piercing?

Fare un piercing prima di una vacanza al mare non è proibitivo, ma è importante considerare alcuni aspetti riguardo l’esposizione al sole e il contatto con l’acqua marina. Il sole diretto può essere intenso e, specialmente nelle prime fasi di guarigione di un piercing, è consigliabile proteggere la zona interessata per evitare irritazioni o infiammazioni.

L’acqua salata e il cloro sono dannosi per il nuovo piercing?

Contrariamente a quanto si possa pensare, l’acqua salata non è necessariamente dannosa per un piercing appena fatto; anzi, in alcuni casi può aiutare il processo di guarigione. Tuttavia, è fondamentale assicurarsi che ogni bagno in mare avvenga in acque pulite e sicure, rispettando gli standard di balneabilità. Per quanto riguarda le piscine, il cloro contenuto nell’acqua non dovrebbe creare problemi, ma è essenziale disinfettare il piercing prima e dopo l’immersione per prevenire infezioni.

Precauzioni e consigli per la cura del piercing in estate

Per mantenere il piercing pulito e sicuro, è raccomandato l’uso di un disinfettante delicato, come il Citrosil Verde, che non è aggressivo e può essere applicato efficacemente sulla zona interessata. Si consiglia di disinfettare il piercing due volte al giorno, applicando il prodotto sia all’interno che all’esterno del foro. Seguire questi semplici passaggi aiuterà a garantire una guarigione ottimale e prevenire complicazioni durante i mesi estivi.

In conclusione, con le dovute precauzioni, è possibile godersi il mare e la piscina anche dopo aver fatto un piercing, assicurandosi sempre di seguire le indicazioni dei professionisti e di utilizzare prodotti adatti per la cura post-procedura.

  • 36 views
  • 0 Comment