Piercing: come evitare l’allergia

Piercing: come evitare l’allergia

Piercing: come evitare l’allergia: per tutti coloro che abbiano avuto problematiche di allergie relative ai gioielli, bisogna consigliare di eseguire piercing solo in luoghi autorizzati che utilizzino materiali biocompatibili e certificati, come l’acciaio chirurgico, il titanio, la bioplastica o i teflon.

 

Se avete già utilizzato materiali come acciaio chirugico ed avete avuto fastidi, ciò è probabilmemte dovuto al bassissimo quantitativo di nickel contenuto (0,003 %) che, pur rispettando le norme di legge comunitarie UNI EN 1811: 2011, a chi è allergico al nichel in maniera importante possono dare problemi.

Piercing: come evitare l'allergia

Piercing a Roma

Il consiglio di Marco Manzo del Tribal Tattoo Studio, noto piercer della capitale con esperienza più che trentennale e docente nei corsi professionali obbligatori, è quello in questi casi di utilizzare monili in titanio , che è privo di nichel, black line (altro materiale anallergico), teflon o bioplastica.

Tutti i gioielli da piercing realizzati in questi materiali , non contengono nichel.

Ciò non significa che anche il Titanio non possa dare allergia, ma si tratta di episodi molto rari e basta comunque cambiare orecchino per risolvere la problematica.

Il materiale da noi più utilizzato è l’acciaio chirurgico di grado medicale della prima qualità.

Gli ambienti di lavoro al Tribal Tattoo, storico centro della capiutale sulla Via Cassia sono paragonabili a sale operatorie con ricambi d’aria filtrata al 96% e sterilizzatori d’aria.
Tutto il materiale sterile viene scartato davanti al cliente prima dell’esecuzione.

Per chi volesse fare un piercing , può contattarci tramite QUESTA PAGINA

  • 168 views
  • 0 Comment